6marzo

Contare le carte per vincere al Blackjack

Nel Blackjack sappiamo che non è previsto il rimescolamento delle carte tra una mano e l’altra,  e quindi è possibile memorizzare le carte “alte” e quelle “basse” già uscite, e sapere quali sono ancora quelle rimaste dentro il mazzo.

E’ ovvio che le difficoltà crescono con l’aumentare del numero dei mazzi, e tutti non siamo come il mitico Stu Ungar, ma anche se non siamo dotati di un quoziente intellettivo superiore alla media, perchè non provarci?

Ricordiamo a tal proposito uno dei tanti aneddoti sul grandissimo Stu Ungar, che aveva scommesso 100.000 dollari con il proprietario di un Casinò di Las Vegas, che sarebbe riuscito a contare tutte le carte di un sabot di BlackJack da sei mazzi, riuscendo ad indovinare le ultime tre carte: ovviamente vinse la scommessa, ma tutte le porte dei casino statunitensi da allora gli furono precluse.

Potrebbe sembrare difficile, ma in realtà con un po’ di esercitazione potete riuscirci anche voi.

E’ essenziale soprattutto la concentrazione, che in questo caso deve essere al massimo, senza alcuna distrazione.

Ecco di seguito un metodo molto semplice per riuscire a comprendere quali carte sono rimaste da estrarre dal mazzo.

Occorre dividere le carte in tre gruppi ed assegnare a ciascun gruppo un valore, ad esempio:

  • Alle carte dal 2 al 6 attribuiamo 1;
  • Alle carte dal 7 al 9 assegniamo 0;
  • Ai 10, alle figure ed agli Assi assegniamo -1.

Quindi dopo aver assegnato i valori precedenti, alle carte che escono in ogni mano, verso la fine del mazzo si avrà un valore positivo o negativo, che ci permetterà di comprendere se sono rimaste più carte alte o basse.

Da sottolineare che la strategia del contare le carte è sicuramente molto interessante, e può essere anche applicata giocando al Blackjack Online!

Non ci resta che augurarvi una buona memorizzazione e buon divertimento al Blackjack!

Tag:,

Comments are closed.