26gennaio

Scommesse sportive estere, Kentucky torna alla carica per la legalizzazione

Prosegue negli USA, da parte di alcuni Stati a stelle e strisce, la battaglia finalizzata alla legalizzazione delle scommesse sportive. Mentre in Italia ormai da anni con la betrally apk, e con altre applicazioni mobili, scommettere ad esempio sul calcio di Serie A con il telefonino è un vero e proprio gioco da ragazzi, negli Stati Uniti il famoso PASPA – Professional and Amateur Sports Protection Act, rappresenta ancora oggi una vera e propria barriera invalicabile per gli operatori del settore che di conseguenza non possono offrire scommesse sportive così come avviene oramai in tanti altri Paesi del mondo a partire da quelli dell’Unione Europea.

In merito negli ultimi giorni lo Stato USA più attivo è quello del Kentucky dopo che, in accordo con quanto è stato riportato Agimeg.it, il senatore Julian Carroll ha presentato una nuova proposta di legge finalizzata alla legalizzazione delle scommesse sportive. Ed il tutto aspettando che il PASPA venga reso nullo con un pronunciamento da parte della Corte Suprema degli Stati Uniti, o che il Professional and Amateur Sports Protection Act venga abrogato dal Congresso americano anche se ad oggi questa strada sembra più difficile da percorrere per ragioni e per contrasti di natura politica tra i democratici ed i repubblicani. In particolare, c’è ottimismo sul pronunciamento della Corte Suprema degli Stati Uniti dopo che lo Stato del New Jersey ha presentato ricorso contro il Professional and Amateur Sports Protection Act che è una legge per molti aspetti anacronistica visto anche che risale al lontano 1992.

Non è la prima volta, tra l’altro, che nel Kentucky il senatore Julian Carroll presenta una proposta di legge per la legalizzazione nello Stato americano delle scommesse sportive. In particolare, il disegno di legge Carroll prevede per le scommesse sportive una tassazione al 20% sugli importi delle giocate piazzate dagli scommettitori, ed una tassa di acquisizione di ogni singola licenza pari a 250.000 dollari americani.

Nato a Paducah il 16 aprile del 1931, Julian Morton Carroll, di corrente politica democratica, nel periodo dal 1974 al 1979, al posto di Wendell H. Ford, è stato il 54esimo Governatore dello Stato USA del Kentucky. Dopo Julian Carroll, inoltre, anche un altro senatore ha presentato un disegno di legge che è finalizzato alla legalizzazione delle scommesse sugli eventi sportivi. Trattasi, nello specifico, di Jon Ford che è senatore dell’Indiana, ma sono attese anche altre iniziative a livello legislativo, in altri Stati USA, in quanto ormai per la legalizzazione delle scommesse si è innescata una vera e propria reazione a catena.

Comments are closed.